Catania 2018/19: ecco da chi si riparte
CalcioCatania.com
Capitan Biagianti in testa al gruppo

Catania 2018/19: ecco da chi si riparte

La stagione sportiva 2017/18 di Serie C si è già conclusa da due settimane, da quel sabato sera pescarese che ha regalato la gioia del ritorno in B dopo 15 anni al Cosenza, ma per tutto ciò che concerne la gestione amministrativa la deadline è fissata per oggi, giorno in cui scade il termine per l’iscrizione al prossimo campionato (il Catania ha già provveduto in tal senso) ed anche quelli relativi ai contratti in essere coi tesserati. Da domani inizierà ufficialmente la stagione 2018/19, sulla quale aleggiano ancora molte perplessità, legate a processi sportivi e problematiche di stampo economico che coinvolgono molte squadre di Serie B e terza serie e ritarderanno inevitabilmente la definizione della composizione dei gironi di Serie C.
Il Catania, da par suo, ha cominciato a programmare e muoversi, partendo dalla scelta della guida tecnica. Dopo aver annunciato la separazione con mister Lucarelli, sembrerebbe fatta per il ritorno alle pendici dell’Etna, ma stavolta nelle vesti di allenatore, di Andrea Sottil. Per le ufficializzazioni si attendono soltanto gli ultimi adempimenti burocratici, relativi alle risoluzioni contrattuali dei due tecnici (il primo col Catania, il secondo col Livorno).

Tra contratti in scadenza e fine prestiti, salutano in otto
Sottil non avrà a disposizione tutti quei giocatori che vedono scadere oggi il loro vincolo contrattuale con il Catania. In primo luogo i calciatori di proprietà che non hanno rinnovato: il secondo portiere Martinez, il terzino serbo Djordjevic (fuori lista già da gennaio), l’esterno mancino Porcino (che ha estimatori in serie cadetta, Cremonese in testa) e Andrea Mazzarani che ha già firmato con la Salernitana. Salutano anche i quattro giocatori in prestito, per nessuno dei quali è stato esercitato il diritto di riscatto: Esposito torna al Crotone, Rizzo alla Salernitana, Caccavallo al Venezia e Brodic al Bruges.

La carica dei 21
La base sulla quale il Catania costruirà la squadra che proverà a conquistare la B è composta da 21 elementi. 18 di essi sono componenti dell’organico “uscente”: Pisseri, Aya, Blondett, Tedeschi, Bogdan, Marchese, Semenzato, Bucolo, Biagianti, Lodi, Fornito, Manneh, Barisic, Di Grazia, Rossetti, Russotto, Curiale e Ripa. Ad essi si aggiungono i 3 che rientrano dai rispettivi prestiti: Lovric dall’Alessandria (5 presenze nel girone di ritorno), Caccetta dal Pordenone (8 presenze da febbraio in poi) e Pozzebon dalla Triestina (25 presenze e 2 gol nell’intera annata).

Pluriennale, lusso per pochi
Dei 21 sopracitati, soltanto 8 hanno un contratto che si estende oltre il giugno del 2019: si tratta di Pisseri, Lovric, Bogdan, Marchese, Bucolo, Biagianti, Lodi e Fornito (tutti sono legati al Catania fino al giugno 2020). Pisseri, Bucolo, Biagianti e Lodi sembrano gli unici certi della riconferma; Bogdan è il nome caldo in uscita, è corteggiato da club delle categorie superiori e con ogni probabilità consentirà alla società di via Magenta di incassare un’ottima plusvalenza, essendo stato ingaggiato a parametro zero; il destino di Marchese e Fornito sembra invece dipendere dalle valutazioni di Sottil e dalle scelte di mercato.

Una marea di contratti in scadenza nel 2019: urgono scelte e rinnovi
12 giocatori andranno in scadenza tra un anno: Aya, Blondett, Tedeschi, Semenzato, Caccetta, Barisic, Di Grazia, Rossetti, Russotto, Pozzebon, Curiale e Ripa. Appaiono francamente troppi per una società che, secondo Lo Monaco, punta non solo a vincere il campionato ma anche a tornare nell’arco di pochi anni in massima serie. Parallelamente alle operazioni in entrata, dunque, quest’estate sarà contrassegnata da importanti valutazioni a lungo termine.
Sicuramente in bilico gli elementi che la scorsa stagione hanno deluso (su tutti Semenzato e Ripa) o sono stati “tagliati” o messi ai margini (Caccetta, Rossetti e Pozzebon). Sarà curioso verificare la posizione di Blondett, che l’anno scorso fu allenato per un mese da Sottil al Livorno, per poi essere scartato e ceduto proprio al Catania. Per il resto, troviamo tanti “big” (come Aya, Barisic, Di Grazia, Russotto e Curiale) che potrebbero avere delle richieste e che il club etneo dovrà provare a trattenere, mediante un rinnovo contrattuale.
Discorso a parte per Manneh, che ha un contratto giovanile. Lo Monaco ha annunciato in conferenza la sua riconferma, ragion per cui si attende nei prossimi giorni la firma di nuovo accordo.

Col regolamento sulle rose attuale, per il Catania cambia poco
In attesa di eventuali novità e modifiche, l’attuale regolamento per la composizione delle rose di Serie C prevede una lista di 14 “over” (nati antecedentemente al 1996), 3 “fidelizzati” (uno dei quali può essere “bandiera”), 1 “calciatore settore giovanile” ed un numero illimitato di “under 22”.
Rispetto alla scorsa stagione, la situazione delle caselle rimarrà sostanzialmente invariata: uno tra Biagianti, Marchese e Lodi potrà occupare la casella “bandiera” (l’anno scorso, tale onore è toccato al capitano); Bucolo sarà inserito in lista quale calciatore settore giovanile; Barisic sarà l’unico a perdere lo status di under, ma se riconfermato non occuperà caselle over, in quanto ventitreenne tesserato da almeno due stagioni (e quindi, “fidelizzato”). Per il resto occorrerà sfoltire l’organico per liberare posti a nuovi acquisti “over” (attualmente, il Catania ne vanta in organico ben 13 su 14).

Occhio ai giovani di rientro dal prestito
Diversi i prospetti interessanti del settore giovanile che quest’anno si sono messi in mostra in Serie D. Si va verso un rinnovo di contratto, in particolare, per i classe ’98 Biancola, Bonaccorsi, Rizzo e Schisciano, che potrebbero essere aggregati al ritiro, al pari dei più interessanti della generazione del ’99. Molti di loro saranno presumibilmente girati ancora in prestito.

Catania 2018/19: organico attuale per ruolo
Portieri: Pisseri.
Difensori: Aya, Blondett, Lovric, Tedeschi, Bogdan, Marchese, Semenzato.
Centrocampisti: Bucolo, Biagianti, Caccetta, Lodi, Fornito, Manneh.
Attaccanti: Barisic, Di Grazia, Rossetti, Russotto, Pozzebon, Curiale, Ripa.

Catania 2018/19: organico attuale secondo il regolamento della scorsa stagione
Over: Pisseri, Aya, Blondett, Tedeschi, Marchese, Semenzato, Caccetta, Lodi, Fornito, Russotto, Pozzebon, Curiale, Ripa (totale 13/14).
Fidelizzati: Barisic.
Bandiera: Biagianti.
Settore giovanile: Bucolo.
Under: Lovric, Bogdan, Manneh, Di Grazia, Rossetti.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio