Catania, occhio: in B hai più posti per gli "over"
CalcioCatania.com
Llama, potenziale "bandiera", e Barisic, nuovamente "under"

Catania, occhio: in B hai più posti per gli "over"

Non sono poche le differenze che intercorrono tra il regolamento rose della Serie C e quello del campionato cadetto, con le relative ripercussioni sull’organico rossazzurro. Prima di procedere al relativo approfondimento, proponiamo un rapido riepilogo:

- SERIE C
Lista composta da 22 giocatori (di cui 14 “over”, 1 “bandiera”, 1 “settore giovanile” ed i restanti appartenenti alle “classi ’96 e ‘97”) + illimitati “under”.
Over: giocatore nato entro il 1995 (dai 23 anni in sù).
Bandiera: giocatore che, indipendentemente dal periodo, ha disputato almeno quattro stagioni, anche non consecutive, con la stessa squadra.
Settore giovanile: giocatore che ha disputato almeno quattro stagioni, anche non consecutive, nel settore giovanile della stessa squadra.
Classi ’96 e ’97: giocatori appartenenti a questa fascia di età.
Under: giocatore nato dal 1998 in avanti (dai 20 anni in giù).

- SERIE B
Lista composta da 18 “over” + 2 “bandiere” + illimitati “under”.
Over: giocatore nato entro il 1994 (dai 24 anni in sù).
Bandiera: giocatore che, indipendentemente dal periodo, e comprendendo anche l’eventuale militanza nel settore giovanile, ha disputato almeno quattro stagioni complete e consecutive con la stessa squadra. E’ necessario che nell’arco delle suddette stagioni il tesseramento fosse di proprietà e non in prestito.
Under: giocatore nato dal 1995 in avanti (dai 23 anni in giù).

Quattro slot in più tra gli over, Barisic torna “under”, conferme tra le bandiere
In Serie B la lista over comprende quattro caselle in più rispetto a quella della terza serie (per un totale di 18 posti). Con un’ulteriore e sostanziale distinguo, rappresentato dal fatto che sono considerati “over” i giocatori nati entro il 1994 (dai 24 anni in sù), mentre gli “under”, che possono essere impiegati senza limiti, sono i giocatori nati dal 1995 in avanti (dai 23 anni in giù).
In Serie C, invece, i ’95 rientrano tra gli over, ai ’96 e ’97 vengono riservati 6 posti (sui 22 della lista), mentre sono considerati under soltanto i giocatori nati dal 1998 in avanti (dai 20 anni in giù).
In virtù di ciò, rispetto al quadro che si era delineato sulla base delle regole della terza serie, il Catania guadagna una casella tra gli over: quella liberata dal classe ‘95 Maks Barisic, che in Serie B rientra tra gli under.
Diversa anche la regola sulle bandiere. In cadetteria non esiste lo slot per il “calciatore settore giovanile”, in compenso ne vengono riservati 2 alle bandiere, per le quali è però richiesto il requisito della militanza continua per quattro anni all’interno della squadra, indipendentemente dal periodo. In tal modo, anche il calciatore cresciuto nel settore giovanile, se ha collezionato almeno quattro stagioni in quel periodo con la stessa società, può avere diritto ad ottenere lo status di bandiera.
Nella sostanza, dunque, per il Catania non dovrebbe cambiare nulla e Biagianti e Bucolo sembrano destinati ad essere confermati in queste caselle “aggiuntive”. Tra i giocatori in rosa, sono candidabili a bandiera anche Llama (grazie al quadriennio che va dal 2008/09 al 2011/12), Di Grazia e Rossetti (questi ultimi per i loro trascorsi nelle giovanili).
Per motivi diversi, non possono rientrare nella categoria Marchese, Lodi e Barisic. Il regolamento, più articolato di quello della Serie C, richiede infatti che nelle quattro stagioni consecutive il cartellino del giocatore bandiera sia appartenuto alla società, escludendo dal conteggio le annate in cui ha giocato in prestito nella stessa squadra. Marchese ha giocato per quattro anni di fila alle falde dell’Etna tra il 2009 ed il 2013, ma nella prima stagione era in prestito dal Chievo. Lodi, invece, ha saltato due mezze stagioni (quelle disputate con la maglia del Frosinone nel 2010/11 e quella del Genoa nel 2013/14) e non raggiunge i quattro anni consecutivi complessivi. Barisic, a sua volta, dopo essere arrivato nel 2012, è andato via in prestito nel 2013/14 (al Milan primavera) e per due mezze stagioni nel 2015/16 (Messina) e 2017/18 (Fidelis Andria).
Ad ogni modo, per ciò che riguarda Di Grazia, Rossetti e Barisic poco importa, giacché rientrano tra gli under e non occupano alcuno dei 18 posti in lista.

Diverse caselle over da liberare cedendo i giocatori in uscita
Di seguito il prospetto dell’attuale rosa del Catania secondo il regolamento rose della Serie B:
OVER (17/18)
Pisseri, Calapai, Aya, Blondett, Silvestri, Marchese, Ciancio, Caccetta, G.Rizzo, Lodi, Angiulli, Fornito, Llama (o Bucolo), Curiale, Pozzebon, Ripa, Marotta.
BANDIERA (2/2)
Biagianti, Bucolo (o Llama).
UNDER (illimitati, attualmente 16)
Fabiani, Biancola, Lovric, Bonaccorsi, Noce, Papaserio, Schisciano, A.Rizzo, Manneh, Di Grazia, Barisic, Rossetti, Vassallo, Brodic, Graziano, Mujkic.

Dall’esame dell’organico si evince che il Catania ha la possibilità, oltre che il dovere, di rinforzare la squadra con diversi elementi di esperienza. L’unico slot a disposizione tra gli over non inganni: fra essi vengono conteggiati anche elementi in uscita (Marchese, Caccetta, Fornito, Pozzebon e Ripa), cedendo i quali la società potrebbe tesserare altri sei giocatori sopra i 23 anni.
Escludendo i calciatori che non rientrano nei piani (al momento, quindi, anche Di Grazia) e tutti gli under destinati al settore giovanile (o a nuove esperienze in prestito), la situazione attuale della rosa etnea, suddivisa per ruolo, è la seguente:

PORTIERI: Pisseri, Fabiani.
DIFENSORI: Calapai, Aya, Blondett, Lovric, Silvestri, Ciancio.
CENTROCAMPISTI: Bucolo, Biagianti, G.Rizzo, Lodi, Angiulli, Manneh, Llama.
ATTACCANTI: Barisic, Rossetti, Vassallo, Brodic, Curiale, Marotta.
(Totale: 21 giocatori).

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio