Mascalucia, sta per aprire il Parco Bosco Monte Ceraulo

Di questi tempi di crisi di raccolta rifiuti, e di conseguente diffusione di discariche abusive, Mascalucia avrà un’area naturalistica verde e pulita. Stanno per essere infatti ultimati il collaudo dei lavori di manutenzione e fruizione del Parco Bosco Monte Ceraulo. La zona su cui si è concentrato l’intervento, curato dall’Ing. Domenico Piazza e dal Geom. Luigi Gandolfo dell’ufficio lavori pubblici del comune etneo, si trova tra le arterie stradali ex provinciali Catania-Etna di via Pulei e via del Bosco, a sud dell’abitato di Massannunziata. L’intervento è mirato a valorizzare l’unica grande formazione boschiva esistente dove è prevalente la vegetazione tipica della macchia mediterranea, potenziandone il valore ecologico, sociale e turistico.

Il toponimo “Monte Ceraulo” è riconducibile da un fronte lavico che, raffreddandosi nel corso degli anni, si è sollevato rispetto ai terreni circostanti. Il bosco, ha un’ampiezza di circa 17 ettari, ed è percorribile attraverso un circuito costituito da 2 sentieri che consentono agevolmente di poter visitare l’area partendo dall’ingresso posto nella vicinale Fondo Vacca recuperata con basolato lavico e giungendo all’area di sosta e animazione e quindi ai parcheggi posti su via Pulei e a Villa Buscemi.

L’amministrazione comunica che entro questo mese sarà inaugurato il Parco. “Abbiamo voluto fortemente questo intervento per dar vita ad una fruizione sostenibile dell’area, ma nello stesso tempo conservare e tutelare il significativo patrimonio boschivo, salvaguardandone le risorse straordinarie ivi presenti – evidenzia il sindaco di Mascalucia, Salvatore Maugeri - vogliamo che sia un luogo educativo in cui si potenzi l’azione didattico-formativa per la conoscenza e il rispetto dell’ambiente e dei fenomeni naturali, riqualificando e valorizzando il nostro patrimonio storico e artistico-culturale”.

All’interno del Parco, aperto a tutto l’hinterland e ai turisti, sono stati realizzati dei piccoli locali adibiti a centri di educazione ed informazione ambientale. E’ possibile per le scuole organizzare all’interno di esso delle visite d’istruzione. L’amministrazione da parte sta redigendo un fitto calendario di visite guidate a cui prenderanno parte botanici e naturalisti.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Turismo